il mio progetto

Questo portale vuole essere uno stimolo al cambiamento. I contenuti sono delle informazioni che sottopongo alla tua attenzione, perchè tu possa trasformarle in competenze acquisite, che siano da te riproducibili in modo autonomo.
Gli argomenti trattati sono la base per conoscere se stessi, capire come organizziamo i nostri limiti e le nostre risorse per scegliere il meglio per noi.

La PERCEZIONE: è la nostra “sala di comando” che ci guida in base alle sue caratteristiche, che vanno conosciute e scelte.

La COMUNICAZIONE: non è mai neutra ma produce stati emotivi e ipnotici, non sempre in linea con quello che vorremmo per noi.

La PRESENZA: termine inflazionato, ma cosa significhi davvero essere presente e come assumere una posizione che dia forza, è uno stato normalmente sconosciuto.

Le 5 LEGGI BIOLOGICHE (5LB): il linguaggio del corpo che ci informa costantemente di “cosa ne stiamo facendo della nostra vita”.

Le COSTELLAZIONI FAMILIARI: uno strumento per acquisire una posizione di equilibrio e di forza, sperimentandola.

COME MAI HO SCELTO TANTI E TALI ARGOMENTI?
Per il fatto che l’essere umano è un caleidoscopio di livelli diversi, un’entità complessa che, per agire un cambiamento, ha bisogno di considerarli tutti. Questi livelli colorano la qualità della nostra vita.
Perché?
Perché sono tutti interconnessi, l’uno stimola e condiziona l’altro.

…Immaginali come fossero le correnti di un fiume. Se scorrono in comunione, il fiume ha una direzione, sposta e trasforma i detriti del tempo, l’acqua resta cristallina e viene costantemente vivificata dall’apporto di ossigeno dei diversi flussi.
La forza è potente. Le sponde di contenimento, scavate e solide.
Se le correnti incontrano un ostacolo, lo aggirano e si ricongiungono, o ci scivolano sopra, scavalcandolo. Oppure ancora, se necessario, grazie alla sua coerenza l’acqua avrà la forza per consumarlo e, nel tempo, rimuoverlo.
Conoscere ed integrare questi diversi livelli, ti permette perciò di abitare la tua vita, le emozioni e il corpo, con elastica vitalità e di scegliere, ogni volta, ciò che senti essere il meglio per te.

La prima cosa che ti chiedo è una scelta.

Le meccaniche di funzionamento percettivo, le caratteristiche della comunicazione, in che modo si possa assumere una posizione di presenza, e le leggi che sott’intendono il funzionamento biologico, sono argomenti complessi e allo stesso tempo semplici da osservare e da riconoscere. Concedersi una vita migliore sarebbe in sé molto facile, così semplice da essere disarmante…

L’unica cosa che devi chiederti è cosa sei disposto a perdere, perché qualcosa da perdere c’è: l’identità che ci siamo costruiti con il sudore dei nostri dolori e buona parte degli schemi automatici di risposta agli eventi.

In realtà, da perdere avremmo solo pesi ma la sensazione che possiamo provare è di panico, come se rischiassimo di perdere la nostra stessa vita e la falsa sensazione di “avere il controllo sulle cose”.

Nell’intento di rispettarti, prima di continuare nella lettura ti chiedo perciò di scegliere: pillola blu o pillola rossa?

pillola blu“PREFERISCO RESTARE CON LA TESTA AFFONDATA NELLA SABBIA TIEPIDA”

Nessun giudizio, nessun problema: semplicemente questo sito non fa per te. Ti invito perciò a rispettarti e a chiudere la schermata senza lasciarti prendere dalla curiosità. Non voglio crearti confusioni, né convincerti di alcunché… seguendomi non avresti forza.

Il fatto è che questo sito vuole dare informazioni facendone esperienza. Leggendo le pagine successive rischieresti, tuo malgrado, di sperimentare informazioni che potrebbero infrangere una campana di vetro che, per il momento, ritieni ancora necessaria e ti troveresti spiazzato: non è questo il mio intento.

Il mio obiettivo è sì quello di aiutare la persona a de-anestetizzarsi, a risvegliarsi dal sonno ipnotico disponendo delle risorse e delle informazioni necessarie per assumere la responsabilità della propria vita, ma solo per chi lo sceglie per sé.

Perciò ti esorto a non addentrarti nelle pagine di questo sito, perché una volta intrapresa la strada del risveglio, purtroppo, non c’è ritorno: non riuscendo più a raccontartela, la tua vita non potrà più essere la stessa.

Qualsiasi cosa tu scelga, ti auguro tutto il bene del mondo!

pillola rossa“PREFERISCO VIVERE IN MODO PIENO, SCEGLIERE, ESSERE PRESENTE”

OK… hai scelto la pillola rossa… ma ho ancora una domanda: come fai a sapere che hai davvero voglia di sentirti bene?
Che puoi provare piacere e non sgomento nell’osservare te e il mondo? Che sei davvero stanco dei vecchi schemi e li puoi lasciar cadere? Che hai dei vantaggi nell’uscire dall’anestesia? Che preferisci scegliere in modo attivo piuttosto che delegare? Che al primo sintomo non correrai ancora alla ricerca di qualcuno che “ti salvi la pelle”? Che ti verrà spontaneo fare domande anziché accontentarti di risposte fumose e vuote?

Lo sappiamo tutti e due che vivendo da sonnambuli abbiamo dei vantaggi: c’è sempre qualcuno a cui possiamo dare la colpa dei nostri dolori. La nostra stessa società ci incita, e spesso impone, la delega… essere presenti può diventare una posizione scomoda.
E vivendo da sonnambulo sei pur sempre sopravvissuto, chi te lo fa fare ora di cambiare le cose?
Pensaci bene…la scelta tra pillola blu e pillola rossa non è intellettuale, ma si vivifica nell’azione: si traduce in movimento.

Se la risposta resta un sì, allora mi trovi!
Se senti che non hai nulla da dimostrare, nulla di così importante da perdere, nessuna voglia di dare più le cose per scontate, nemmeno i contenuti che leggerai in queste pagine, allora sei nel posto giusto al momento giusto.
Felice di condividere con te un pezzettino di cammino, dove la crescita sarà di tutti.

…Siamo in tanti, un po’ dispersi, un po’ distratti e un po’ ammaccati, ma col cuore al posto giusto e l’anima pronta a richiamarci quando necessario. E siamo qui per provarci, almeno provare, ad essere noi stessi, con amore, lealtà, fiducia e determinazione.

Buona sperimentazione!

PULSANTE PERC.

PULSANTE COMUN.

PULSANTE PRES.

PULSANTE 5LB.

PULSANTE COSTELLAZIONI FAMILIARI


leggi, approfondisci e sperimenta

Se le pagine del libro o del sito ti stimolano domande, osservazioni o approfondimenti ti invito a scrivermi a simona@creatoredispazi.it

Ti risponderò:

● inviandoti una mail
● pubblicando un articolo in questa pagina qualora                        l’argomento fosse un’informazione utile a chi visita il sito
● indicandoti dove trovare risposte esaustive nei prossimi            volumi